Roma, si fingeva chef per molestare le studentesse: arrestato il maniaco dell'Università

foto
È stato arrestato il molestatore dell'Università La Sapienza e di Roma Tre che si fingeva "un grande chef" e, con la scusa di offrire posti di lavoro alle studentesse, riusciva a ottenere i loro numeri di telefono per poi stalkerizzarle e molestarle. Il “predatore” seriale, un 23enne domiciliato a Roma e con precedenti, è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma con le accuse di atti persecutori e violenza sessuale.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani