Genzano, incendio doloso alla Biblioteca, fiamme e fumo nel centro culturale, panico in centro. Foto Luciano Sciurba

Genzano, sono stati attimi di panico quelli vissuti ieri sera poco prima delle 20 per molti residenti, automobilisti e passanti di viale Mazzini in pieno centro, per un incendio doloso all'interno della biblioteca comunale, in particolare al teatro in disuso " Carlo Levi", dove ignoti hanno appiccato il fuoco e sono scappati. Grazie al pronto intervento della pattuglia della polizia locale di servizio che ha notato la colonna di fumo e al tempestivo intervento della protezione civile di Genzano con alcuni mezzi antincendio, si è evitato il peggio e le fiamme sono state fermate prima che arrivassero alla struttura che ospita la biblioteca.  Sul posto anche i vigili del fuoco di Velletri, che hanno operato insieme ai volontari della protezione civile genzanese per avere ragione del rogo che ha interessato poltrone, palco in legno e altro materiale del centro culturale che versa nel più totale degrado da oltre 15 anni. L'intervento di bonifica dell'incendio è terminato intorno alle 21, non è la prima volta che vandali e minorenni scatenati entrano nella struttura abbandonata per appiccare il fuoco e compiere atti vandalici, visto che la grossa struttura è alla mercè di tutti ed ha molte entrate in mezzo alla folta vegetazione nella parte alta di Genzano, zona densamente popolata. La protezione civile e i pompieri hanno dovuto aprire delle porte interne in ferro con la fiamma ossidrica e il cancello di ingresso per fare entrare i mezzi con le tronchesi, in quanto chiuso con le catene. Foto Luciano Sciurba

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani