Avvistato maxi-gruppo di 25 delfini sul litorale romano

Nel fine settimana sono stati almeno tre gli avvistamenti di delfini sul litorale romano, da nord a sud della costa. Due di questi avvistamenti sono stati censiti e ripresi direttamente dai ricercatori della Oceanomare Delphis Onlus, che da tempo si occupa del progetto dei Delfini Capitolini, studiando la presenza dei Tursiopi nel mare di Roma. È stato definito «eccezionale» il primo avvistamento avvenuto sabato, con un maxi-gruppo di circa 25 delfini davanti alla costa della Tenuta del Presidente, a Capocotta, a sud di Ostia.

La segnalazione, con video e coordinate, è arrivata da un diportista pescatore ai ricercatori, che hanno potuto fotografarli, effettuare registrazioni acustiche e raccogliere dati importanti per lo studio. Ieri sono stati avvistati altri 7 esemplari, con la presenza di due mamme con cuccioli. «Entrambi gli avvistamenti - riferiscono i ricercatori - sono stati avvenuti nei pressi di Tor Paterno, a dimostrazione dell'importanza delle Aree marine protette, per la salvaguardia e la conservazione delle biodiversità ed i risultati si vedono nel tempo. Così come è fondamentale la "Citizen Science", la collaborazione attiva di chi ama e vive il mare, con segnalaazioni, a volte tempestive, che ci permettono di raggiungere subito i delfini». Un terzo avvistamento di un gruppo di delfini, anche se non censito, è stato effettuato il 30 marzo non lontano da Passoscuro, sulla costa di Fiumicino.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti