Degrado stazione Tiburtina (foto Paolo Caprioli/(Ag.Toiati)


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti