Ardea, rom tentano di occupare un terreno vicino al mare: sgomberati

foto
La Polizia Locale di Ardea  ha sventato l’occupazione abusiva di un terreno da parte di numerosi rom giunti da Roma Tor Bella Monaca e Velletri in zona le Salzare sul lungomare ardeatino ieri pomeriggio. Denunciata una famiglia rom per occupazione abusiva di terreno, che era giunta per creare il nuovo insediamento a bordo di due camper. Così l'intervento eseguito dagli agenti diretti dal comandante Sergio Ierace, unitamente ai carabinieri della locale Tenenza, ha permesso l'immediato allontanamento dal territorio di Ardea di due roulotte che tentavano nel territorio denominato "le Salzare" di creare, su area comunale, un nuovo insediamento rom di diversi componenti di più famiglie . Acquisiti dagli agenti municipali alcuni documenti che attesterebbero la vendita del bene ad una delle famiglie rom da parte di un cittadino italiano del posto sul cui conto sono in corso ulteriori accertamenti. La Polizia Locale di Ardea non esclude il fatto che questa documentazione sia stata precostituita dai rom per tentare di giustificare la loro presenza nell'area, continuano le indagini al riguardo. (Foto Luciano Sciurba)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani