Salvini e Zaia mangiano le ciliegie

foto
Siglato a Verona il «patto delle ciliegie» tra Matteo Salvini e Luca Zaia, che suggella la ricandidatura del governatore uscente alla presidenza del Veneto alle prossime elezioni regionali. L'incontro con il segretario federale della Lega a Verona è stata la prima uscita ufficiale di Zaia da Venezia dopo l'esplosione dell'emergenza sanitaria. Prima della conferenza stampa una militante veronese ha donato a Salvini e a Zaia due cestini di ciliegie, per «benedire» l'annunciata ricandidatura.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani