Uragano «Laura», 21 morti e 5 dispersi ad Haiti. A Cuba oltre 2.000 abitazioni danneggiate

foto
Il passaggio della tempesta tropicale Laura ha causato a Cuba danni di una certa gravità, riguardanti 2.000 abitazioni, l'erogazione dell'elettricità e l'agricoltura. Lo riferisce oggi il quotidiano Granma. Il bilancio dell'accaduto e delle misure adottate, e da adottare, per soccorrere la popolazione è stato esaminato ieri in una riunione dell'Organo economico-sociale del Consiglio di difesa nazionale cubano.

 
Uragano Hanna, Texas flagellato dai venti: allarme inondazioni

Intervenendo nella discussione, il presidente Miguel Daz-Canel Bermúdez ha osservato che gli interventi nelle zone disastrate debbono avvenire «con il concetto che abbiamo sempre difeso, e cioè che tutto quello che si recupererà dovrà essere in condizioni migliori di come era in precedenza».

Il capo dello Stato ha poi osservato nella riunione presieduta dal premier Manuel Marrero Cruz che, anche se Laura «non ha causato tutti i danni che temevamo, quelli registrati non vanno comunque sottostimati». Per quanto riguarda le 2.000 abitazioni danneggiate, Daz-Canel ha constatato che «si tratta di strutture che erano già in cattivo stato di conservazione» e che «si deve fare tutto il possibile per ricostruirle in condizioni migliori di prima, anche se sono cosciente delle difficoltà che abbiamo per reperire risorse finanziarie per il Fondo edilizio statale».

Cortina, bomba d'acqua: le strade diventano fiumi di fango. Torrenti esondati. Il sindaco: situazione rientrata

Per i danni alla rete elettrica, il ministro per l'Energia, Liván Arronte, ha indicato che hanno riguardato 1.157 megawatt perduti nelle province di Pinar del Ro e Santiago de Cuba. Infine, il capo dello Stato maggiore della Difesa civile, generale Ramn Pardo Guerra, ha segnalato che nelle regioni meridionali di Cuba sono state adottate misure di protezione per 435.000 persone.
 

Uragano Laura, a Haiti 21 morti


Le autorità haitiane hanno reso noto che il passaggio sull'isola della tempesta tropicale Laura ha causato la morte di almeno 21 persone, mentre altre cinque sono per il momento considerate disperse. Secondo il portale InfoHaiti.net il maggior numero di vittime è stato registrato fino a ieri sera nelle regioni occidentale, sud-orientale e meridionale di Haiti, mentre le persone considerate disperse (due bambini e tre adulti) sono ricercate nel sud-est del Paese. I soccorritori, si è appreso, non hanno potuto ancora raggiungere la costa meridionale haitiana perché le piogge battenti ed i venti hanno gravemente danneggiato quattro ponti (Scipion, Port-Salut, Port-a-Piment e Roche-à-Bateau). L'allarme rosso per il passaggio della tempesta è stato revocato, anche se l'Unità idrometereologica di (Uhm) di Haiti ha avvertito che per tutta la giornata odierna potranno registrarsi strascichi del fenomeno, con piogge di forte intesità su alcuni dipartimenti dell'isola.

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA