Turchia, il bar-prigione con le sbarre e i camerieri vestiti da secondini è meta di turisti