Mette like al post Fb di un amico, il fidanzato la massacra di botte e tenta di cavarle gli occhi

Un culturista e muratore di professione ha massacrato di botte la sua ragazza solo per aver messo dei like ai post di un suo amico su Facebook. Dopo aver tentato di strozzarla e colpita al volto più volte ha cercato di cavargli gli occhi con le mani (fortunatamente non riuscendoci). A quel punto ridotta in gravi condizioni per le ferite riportate l’ha imprigionata nella camera da letto del suo appartamento a Whitstable, nel Kent, Inghilterra. Danny Bridges, 35 anni, è risultato poi essere un violento seriale con le donne. Ma solo un attimo di distrazione dell’uomo ha salvato la ragazza che dopo l’aggressione è riuscita a mandare un sms ad un amico per chiedere aiuto, e l'amico ha avvertito immediatamente la polizia.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri