Un tuffo sotto la Torre Eiffel: a Parigi si combatte così il caldo

La Francia si sta preparando a un'ondata di caldo con temperature che supereranno i 40°C questa settimana, battendo con molta probabilità il record di giugno. Le temperature saliranno ulteriormente fino al picco di giovedì e venerdì. Il nord del paese, tra cui Parigi, sarà il più colpito. Sono state create fontane temporanee e le piscine pubbliche rimarranno aperte fino a tardi come parte di un piano di emergenza caldo. Previsto anche un servizio di distribuzione dal'acqua e un piano di assistenza sarà messo per le persone vulnerabili, inclusi gli anziani, poiché l'umidità elevata farà percepire una temperatura di 40 gradi e fino 47 nella capitale. Anche in Germania, Svizzera e Belgio si potrebbero battere i record di giugno nei prossimi giorni, ma la Francia è particolarmente consapevole dei pericoli causati dal caldo. Il paragone è con l'ondata di calore vissuta nell'agosto del 2003, in cui morirono quasi 15.000 . Nell'arco di un solo mese, le prime tre temperature mai registrate sono state tutte impostate, in cima al 44.1C il 12 agosto. Meteo France, avverte che le temperature potrebbero non scendere fino al fine settimana successivo, anche di notte, quando le minime dovrebbero rimanere sopra i 20°C in molti luoghi

Particolarmente a rischio le grandi città. Parigi ha attivato il suo piano di riscaldamento estremo «livello tre». Il livello quattro, il massimo, non è mai stato utilizzato. Prevista l'individuazione di circa 900 «luoghi freddi» con temperature più basse rispetto alle strade cittadine circostanti - come parchi, sale pubbliche con aria condizionata e aree in cui sono state installate fontane temporanee e macchine di nebulizzazione. La città sta inoltre tenendo aperti 13 parchi in più di notte per consentire alle persone di rinfrescarsi.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili