Ashley Judd: «Sono stata violentata e ho abortito per non condividere un bimbo con il mio stupratore»


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani