Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Laila El Harim muore in un incidente sul lavoro: incastrata in un macchinario come Luana D'Orazio. Aveva 40 anni

foto

Una donna di quarant'anni, Laila El Harimmamma di una bambina di 4 anni, ha perso la vita questa mattina intorno alle 8.30 in un incidente sul lavoro avvenuto in un'azienda che si trova in via Panaria a Camposanto, in provincia di Modena. La vittima sarebbe rimasta incastrata in un macchinario.

 

Luana D'Orazio, la perizia: quadro elettrico dell'orditoio manomesso per velocizzare il lavoro

Luana D'Orazio, indagato il marito della titolare della fabbrica tessile: «Presunta disattivazione di una fotocellula»

 

 

Mamma di una bimba di 4 anni

 

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari del 118, ma per la lavoratrice non c'era più nulla da fare. I carabinieri e la medicina del lavoro si stanno ora occupando della ricostruzione dell'accaduto.

Laila El Harim, morta in un incidente sul lavoro avvenuto all'interno dell'azienda Bombonette di Camposanto, nel Modenese, era originaria del Marocco. Residente nella Bassa Modenese da diversi anni, lascia una figlia di quattro anni e il compagno.