Il parcheggio dei bus turistici dietro San Pietro si trasforma in una discarica

Topi, siringhe, preservativi, bottiglie di vetro, buste dell’immondizia, rifiuti sparsi ovunque. E’ questa la condizione in cui versa il parcheggio riservato ai pullman turistici in via Gregorio VII. Uno scenario da film dell’orrore, una discarica a cielo aperto a pochi metri dal Vaticano, sotto gli occhi delle centinaia di turisti che ogni giorno si spostano da largo Micara per visitare la Capitale. Erba alta non curata, fazzoletti sporchi e buste piene di cibo non consumato sui marciapiede, cumuli di rifiuti abbandonati in terra ed anche vere e proprie torrette di immondizia che obbligano i residenti a compiere slalom pur di non inciampare in mezzo al degrado.

Continua a leggere l'articolo


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La realtà virtuale dei grillini e i problemi (reali) della città

di Simone Canettieri