Marino, esalazioni di gas dal sottosuolo: una famiglia evacuata, richiesti i rilievi dell'Ingv. (Foto Luciano Sciurba)

In serata nel comune di Marino località Cava dei Selci in via Cosimo Maciocco 35, i vigili del fuoco del Comando Provinciale di Roma sono intervenuti per forti odori di anidride solforosa e carbonica in una palazzina abitata da alcune famiglie. Sul posto si sono recate due squadre con il supporto del nucleo NBCR per le rilevazioni batteriologiche e radio attive. Dopo accurate misure strumentali per la forte quantità di gas (anidride solforosa e carbonica) a scopo precauzionale i due piani della palazzina sono stati fatti evacuare. 

Sul posto anche i vigili urbani e vigili del fuoco di Marino. Dopo le rilevazioni, in attesa dell'intervento dell'istituto di geofisica e vulcanologia di Roma, richiestoa dalla polizia locale e dall'ufficio tecnico comunale, è stata interdetta tutta la zona del piano terra con annesso giardino, dove le concentrazioni dei due gas sono molto al di sopra dei limiti consentiti. La famiglia che abita al piano terra stata evacuata, in serata le altre due famiglie che abitano al primo e al secondo piano sono state fatte rientrare, in attesa degli ulteriori rilievi. Nella zona vi è un fortissimo odore dovuto alle forti concentrazioni dei gas vulcanici che fuoriescono dal sottosuolo. La zona era già stata interessata a questa problematica negli anni scorsi, con residenti che accusarono malori e alcuni animali al pascolo che furono trovati morti dopo aver respirato le pericolose concentrazioni di gas. Foto Luciano Sciurba