CORONAVIRUS

​​Coronavirus Italia, mappa contagio regione per regione: morti in calo, oggi sono 570. In due regioni zero vittime

Venerdì 10 Aprile 2020
​​Coronavirus Italia, mappa contagio regione per regione: morti in calo, oggi sono 570. In due regioni zero vittime

​​Coronavirus, la Protezione civile ha diramato il bollettino legato ai casi di Covid19 in Italia, con la mappa aggiornata alle 17 di oggi, venerdì 10 aprile. I contagiati complessivi dall'inizio dell'epidemia sono adesso 147.577, dei quali 30.455 sono guariti18.849 sono deceduti.  In questo momento le persone positive al coronavirus in Italia sono 98.273. Sono in calo le vittime, oggi 570 e due regioni fanno registrare il dato di zero vittime: si tratta di Molise e Basilicata.

Coronavirus: Ue, frontiere esterne chiuse fino al 15/5

Le mamme dei disabili: «I nostri figli abbandonati, tele-assistenza e video chat non possono aiutarli»

Lombardia: in calo morti e ricoveri in terapia intensiva. In Lombardia i casi positivi sono 56.048 con una crescita di 1.246, mentre ieri erano stati 1388. Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva che sono 1202, con un calo di 34, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 11.877 con un aumento di 81. Cala anche la crescita dei deceduti che sono con 10.238, con 216 morti mentre ieri erano 300. È quanto ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala, confermando che «il trend è in diminuzione».
 

Sono complessivamente 98.273 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1.396. Giovedì l'incremento era stato di 1.615. Il dato è stato fornito dalla Protezione Civile.

Dai dati della Protezione civile emerge che sono 29.530 i malati in Lombardia (456 in più rispetto a ieri), 13.350 in Emilia-Romagna (+92), 10.647 in Veneto (+198), 11.576 in Piemonte (+240), 3.316 nelle Marche (-85), 5.822 in Toscana (+119), 3.301 in Liguria (+48), 3.633 nel Lazio (+101), 2.963 in Campania (+90), 1.398 in Friuli Venezia Giulia (+8), 1.994 in Trentino (+16), 1.317 in provincia di Bolzano (+2), 2.336 in Puglia (+35), 1.967 in Sicilia (+25), 1.635 in Abruzzo (+69), 752 in Umbria (-40), 602 in Valle d'Aosta (-7), 876 in Sardegna (+0), 786 in Calabria (+21), 193 in Molise (+4), 279 in Basilicata (+4).

Quanto alle vittime, se ne registrano 10.238 in Lombardia (+216), 2.397 in Emilia-Romagna (+81), 793 in Veneto (+37), 1.532 in Piemonte (+78), 682 nelle Marche (+13), 454 in Toscana (+46), 709 in Liguria (+27), 231 in Campania (+4), 263 nel Lazio (+10), 179 in Friuli Venezia Giulia (+8), 238 in Puglia (+13), 191 in provincia di Bolzano (+4), 148 in Sicilia (+10), 198 in Abruzzo (+4), 52 in Umbria (+1), 107 in Valle d'Aosta (+2), 275 in Trentino (+7), 65 in Calabria (+4), 69 in Sardegna (+5), 13 in Molise (+0), 15 in Basilicata (+0).

I tamponi complessivi sono 906.864, oltre 53mila più di ieri. Degli oltre 906mila tamponi circa 453mila sono stati effettuati in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. 

 

 

 
 

Ultimo aggiornamento: 11 Aprile, 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani