​FAKE: Lo striscione degli Universitari Padani e l’errore grammaticale: «Le nostre l’auree sono vere».

Mercoledì 29 Maggio 2019 di Alix Amer
Su un profilo instegram è stata pubblicata il 13 maggio scorso questa foto:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Barre Meccaniche (@barre_meccaniche) in data:


Si vede la scritta Che recita: «Le nostre l’auree sono vere! Espulsioni subito!! Universitari Padani MUP». Sotto una valanga di commenti: «Patetici! Almeno la grammatica, a me sarebbe costato una bacchettata sulle dita, in Quarta Elementare!»

Lo scatto è rimbalzato subito sui social media, tantissimi utenti l’hanno postata su twitter. Pronti gli attacchi ironici: «Mi sa che non sono veri manco i diplomi delle “le mentari”».

In realtà questa foto circola da un po’ di tempo sul web italiano. La foto originale risale ad aprile 2012, quando il gruppo Universitari Padani protestò alla festa dell’Orgoglio Leghista di Bergamo. Pubblicata sulla pagina Fb “Cose che nessuno ti dirà” postata più precisamente il 12 giugno 2012 con lo stesso errore grammaticale. Con un commento: «Capito? Le L’auree dei giovani padani sono vere!». Lo striscione è firmato dai giovani del “MUP - Movimento Universitario Padano” ovvero il movimento dei giovani universitari leghisti.
Si tratta ovviamente di un falso. Gli studenti padani alla festa dell’orgoglio leghista a Bergamo: reggono un cartello con la scritta «Le nostre lauree sono vere. Espulsioni subito». Alberto Ribolla, che degli universitari padani è coordinatore a livello lombardo ed è stato capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale a Bergamo, poi eletto a marzo 2018 Deputato del Parlamento Italiano, gruppo Lega, spiegò che si trattava di un “messaggio forte”. «È una richiesta di chiarezza, perché quattro persone non possono rovinare il lavoro fatto in 20 anni da noi con a capo Umberto Bossi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma