Zanzare, il virus mortale trasmesso che colpisce il cervello: i sintomi

Lunedì 29 Luglio 2019 di Simone Pierini
Zanzare, il virus mortale trasmesso che colpisce il cervello

Zanzare, il virus mortale trasmesso dalla puntura che colpisce il cervello. È l'allarme lanciato dal Dipartimento della salute dello stato della Florida, negli Stati Uniti. Un virus trasmesso dalle zanzare che provoca gonfiore al cervello e può portare alla morte, rilevato in questi giorni proprio in Florida. È stato ribattezzato "encefalite equina orientale" ed è stato trovato in «diverse galline sentinella nello stesso gregge». I sintomi? Febbre, mal di testa, brividi, diarrea e irritazione cutanea. 

Le zanzare non pungono chi ha il sangue dolce, ecco cosa le attrae

Zanzare, vespe, cimici e meduse, come evitare le punture che rovinano l'estate​

«C'è stato un aumento dell'attività della malattia trasmessa dalle zanzare nelle aree della Contea di Orange», hanno detto i funzionari del Dipartimento che aggiungono come «Il rischio di trasmissione all'uomo sia aumentato». Negli ultimi anni negli Stati Unit la media è di sette casi segnalati e la malattia è nota per essere ritenuta fatale per circa il trena percento delle volte. Ad affermarlo è il Centers for Disease Control and Prevention

Zanzare, ecco perché pungono alle caviglie

«Le persone maggiormente a rischio sono quelle di età superiore ai 50 anni e di età inferiore ai 15 anni», afferma l'agenzia sul suo sito web. «L'infezione da "encefalite equina orientale" può provocare due tipi di malattie: sistemica o encefalitica. Quest'ultima provoca il gonfiore del cervello». Le persone che contraggono il virus in genere iniziano a notare sintomi - tra cui febbre, mal di testa, brividi, diarrea e irritazione cutanea - circa 4-10 giorni dopo essere stati punti da una zanzara infetta. 

West Nile, il virus "scomparso" portato dalle zanzare riappare in Veneto: primo caso del 2019​

«La morte di solito si verifica da due a dieci giorni dopo l'insorgenza dei sintomi, ma può verificarsi anche molto più tardi», afferma l'agenzia. «Tra coloro che si riprendono, molti hanno riportato conseguenze di problemi mentali e disabilità fisiche progressive, che possono variare da una disfunzione cerebrale minima a gravi disturbi intellettivi, disturbi della personalità, convulsioni, paralisi e disfunzione del nervo cranico. Molti pazienti con gravi postumi muoiono nel giro di pochi anni»

Zanzara tigre, ecco il metodo 'bio' per combatterla (senza ricorrere alle disinfestazioni)

I funzionari sanitari della Florida hanno incaricato i residenti di proteggersi drenando e scartando oggetti nelle loro case che potrebbero trattenere l'acqua e attirare le zanzare, oltre a coprirsi con abiti e repellenti. «Il Dipartimento continua a condurre una sorveglianza a livello statale per le malattie trasmesse dalle zanzare, comprese le infezioni da virus del Nilo occidentale, l'encefalite equina orientale, l'encefalite di St. Louis, la malaria, la chikungunya e la dengue», hanno detto i funzionari. «I residenti della Florida sono incoraggiati a denunciare la presenza di volatili morti attraverso il sito della Commissione per la conservazione dei pesci e della fauna selvatica della Florida».

 

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 15:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma