Quirinale, Berlusconi: «Non deluderò chi mi ha dato fiducia». Meloni: «FdI farà la sua parte»

Quirinale, Berlusconi: «Non deluderò chi mi ha dato fiducia». Meloni: «Diritto a fare proposte, FdI farà la sua parte»
3 Minuti di Lettura
Martedì 18 Gennaio 2022, 19:46 - Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio, 01:11

Non ho deciso, ma sono molto ottimista. Non deluderò chi mi ha dato fiducia. Così Silvio Berlusconi, a quanto si apprende, ha risposto ai diversi parlamentari di Forza Italia che per tutto il giorno hanno telefonato ad Arcore per sapere se l'ex premier avesse deciso di non dare la disponibilità a candidarsi per la presidenza della Repubblica rinunciando alla corsa.

Quirinale, Sgarbi: «Berlusconi triste, operazione si è fermata». Salvini: «Draghi? Complicato rimuoverlo»

Berlusconi: «Non deluderò chi mi ha dato fiducia»

Diversi esponenti azzurri hanno poi raccontato che il Cavaliere ha ripreso a fare una serie di telefonate ai parlamentari per capire la loro disponibilità di fronte ad una sua candidatura. Berlusconi, sempre a quanto viene riferito, ha sentito anche i governatori di Fi.

 

L'intervento di Meloni

«Io penso che se anche Berlusconi scegliesse di non concorrere e dovesse rinunciare, penso che comunque il centrodestra abbia diritto e dovere di avanzare una proposta e anche FdI intende fare la sua parte. Noi contiamo il 6% ma non vuol dire che non abbiamo nostre proposte da fare, io ce l'ho in testa», Dice intanto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni nella registrazione di 'Porta a portà, in onda su Rai1.

«Oggi il nome emerso è Berlusconi, lui per me risponde a un identikit per quello che mi aspetto da un presidente della Repubblica. Io vorrei una persona che difendesse la sovranità italiana e lui è stato l'ultimo premier che ha difeso l'interesse italiano ed è stato rimosso per questo nel 2011», ha sottolineato Meloni. E ha aggiunto: «Per me ha gli elementi di garanzia a difendere le cose che voglio difendere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA