Diretta Elezioni - Giorgia Meloni, successo storico: maggioranza al centrodestra. Pd, tensione con Terzo Polo e Conte. Calenda: «Ora basi per forza riformista»

Tutti gli aggiornamenti di oggi lunedì 26 settembre

Diretta Elezioni - Giorgia Meloni, successo storico: maggioranza al centrodestra. Pd, tensione con Terzo Polo e Conte. Calenda: «Ora basi per forza riformista»
5 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 09:32 - Ultimo aggiornamento: 10:41

ll centrodestra a guida Fratelli D'Italia vince le elezioni. La coalizione ottiene la maggioranza sia alla Camera che a Palazzo Madama. Netto il distacco del partito di Giorgia Meloni al 26% rispetto a Lega e Forza Italia, entrambi sotto la soglia del 10%. Un divario che almeno ufficialmente non preoccupa i diretti interessati sulla tenuta della coalizione: «Siamo sicuri di governare bene. Il buon governo sarà il miglior collante per il Centrodestra: vedo tempi sereni per la politica», assicura Giovanni Donzelli responsabile organizzazione di Fdi. Parole a cui fa eco Maurizio Lupi: «Non c'è nessun rischio per la coalizione». L'attesa ora è per le dichiarazioni dei leader, attese tutte a metà mattina con eccezione di Meloni che invece dovrebbe parlare nel primo pomeriggio.

Pd, tensione con Terzo Polo e Conte

Se il centrodestra esulta, nel centrosinistra inizia la resa dei conti. Il primo affondo lo lancia Simona Malpezzi capogruppo del Pd a palazzo Madama. La presidente dei senatori Dem riconosce la sconfitta ed ammette che «è come se la nostra proposta non sia stata accolta», ma contemporaneamente accusa Giuseppe Conte ed il leader del Terzo Polo Carlo Calenda: «Conte non si chiede come si è comportato il 20 luglio quando ha mandato a casa Draghi. Sarebbe stata un'altra storia. Calenda ottiene un 7% che ha aiutato il centrodestra a portare a casa il risultato, una destra a trazione Meloni».

Calenda: ora polo riformista

Calenda ammette il risultato non proprio soddisfacente: «L'obiettivo di fermare la destra e andare avanti con Draghi non è stato raggiunto - ragiona il leader di Azione - gli italiani hanno scelto di dare una solida maggioranza alla destra sovranista. Consideriamo questa prospettiva pericolosa e incerta. Vedremo se la Meloni sarà capace di governare». L'ex ministro però rilancia subito il progetto messo in campo con Iv: «Abbiamo il compito di dare una rappresentanza stabile e organizzata all'Italia che cerca una politica seria. Con quasi l'8% dei consensi partiamo da solide basi».

Borsa: Milano apre in positivo

Piazza Affari si rafforza e dopo mezz'ora di negoziazione il listino prende fiducia, con un risultato netto delle elezioni. Il Ftse Mib, partito in cauto calo, guadagna ora l'1,29% a 21.338 punti. Al centro dell'attenzione i titoli finanziari, il 29% dell'indice Ftse Mib e sono particolarmente sensibili allo spread BTP-bund. Intesa Sanpaolo sale del 2,7%, Unicredit dell'1,28%, Finecobank del 3,8 per cento Tra le società a controllo statale soffrono quelle dell'energia (Enel - 0,8% ed Eni -0,6%) ma Leonardo guadagna l'1,67% e Poste l'1,65 per cento. Corre Tim (+5% a 0,19 euro),uno dei dossier caldi sul tavolo del prossimo Governo.

Bonino fuori dal Parlamento

Le percentuali raggiunte dal centrodestra hanno l'effetto di portare alla coalizione a guida Meloni un ricco bottino di seggi anche dalle sfide all'uninominale. Silvio Berlusconi tornerà a palazzo Madama dopo la vittoria del collegio a Monza, insieme ad Elisabetta Casellati che sbaraglia tutti in Basilicata. Isabella Rauti ha vinto la sfida contro Emanuele Fiano a Sesto San Giovanni. Mentre nel collegio di Roma centro Lavinia Mennunni trionfa su Emma Bonino.

Boschi: a Terzo Polo voto dei delusi del Pd

«Vedremo le analisi definitive sui flussi, abbiamo recuperato sul centrodestra a abbiamo preso i voti dai delusi del Pd pechè il Pd ha rinnegato la sua storia riformista, le riforme portate avanti negli ultimi anni per abbracciare il Movimento Cinque Stelle. Il Pd ha fatto un risultato peggiore degli ultimi 5 anni fa. Il nostro progetto è fare in Italia quello che ha fatto Macron in Francia». Così Maria Elena Boschi candidata del Terzo Polo ai microfoni del Tg1 a chi gli chiede se Azione ed Iv abbiano preso voti al centrodestra o ai Dem.

La premier francese: vigileremo su diritti umani e aborto

«Non commento la scelta democratica del popolo italiano», ma allo stesso tempo la Franca dovrà essere attenta «a certi valori come i diritti umani e il diritto all'aborto». Così la premier francese Elisabeth Borne ha commentato il risultato delle elezioni italiane in un'intervista a Rmc.

Esulta Marine Le Pen

«Il popolo italiano ha deciso di riprendere in mano il proprio destino, eleggendo un governo patriottico e sovranista. Bravi Giorgia Meloni e Matteo Salvini, per aver resistito alle minacce di una Unione europea anti-democratica e arrogante, ottendendo questa grande vittoria»: lo scrive in un tweet la leder del Rassemblement National, Marine Le Pen.

Cina: nuovo governo abbia politica pragmatica

Cina e Italia «sono partner strategici globali e lo sviluppo sano e stabile delle relazioni bilaterali è nell'interesse di entrambe le parti: ci auguriamo che il nuovo governo italiano continui ad aderire a una politica positiva e pragmatica nei confronti della Cina, collaborando con la parte cinese, sostenendo lo spirito di rispetto e di fiducia reciproca». Così il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin, in merito alle elezioni parlamentari italiane vinte dalla coalizione di centro-destra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA