Grecia, effetto Moody's sui rendimenti dei titoli pubblici che crollano

Lunedì 4 Marzo 2019
(Teleborsa) - Arrivano i frutti del dolorosissimo piano di risanamento della Grecia, con la promozione da parte dell'agenzia di rating Moody's, che ha portato il merito di crescita a "B1" da "B3", alzandolo di ben due gradini (due notch). L'outlook passa invece da positivo a stabile.

A determinare la promozione della Grecia contribuiscono l'efficacia del programma di riforme che inizia a dare frutti, il miglioramento del bilancio pubblico e della sostenibilità del debito pubblico, radicati su piano di riforme strutturali ben avviato e consolidato e la rinnovata capacità di Atene di rifinanziarsi sul mercato.

La promozione della Grecia non ha mancato di avere effetti immediati sui mercati quest'oggi, con i rendimenti di tutte le scadenze dei titoli pubblici in progressiva riduzione, in particolare quello del titolo decennale che scende al 3,6% con una differenza di 113 punti base rispetto a venerdì e con un differenziale rispetto al BTP italiano che crolla sotto i 1.000 punti (898 pb). Anche più forte la riduzione del rendimento del titolo a 5 anni che segna -240 punti base.
  Ultimo aggiornamento: 14:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La maledizione del marchio dopo il flop di Rome & You

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma