Btp Italia va a ruba: ordini per oltre 4 miliardi

Lunedì 18 Maggio 2020
(Teleborsa) - Domanda boom al primo giorno per il nuovo BTP Italia, il titolo di Stato più amato dagli italiani, grazie alla cedola generosa e ad un sistema che garantisce un premio fedeltà a chi conserva la èroprietà sino a scadenza. Il titolo è quinquennale ed ha scadenza maggio 2025.

Nella prima giornata di raccolta degli ordini direttamente in Borsa, sul mercato MOT di Borsa Italiana, sono giunte richieste per oltre 4 miliardi. Un quantitativo enorme per il primo giorno, considerando che il Tesoro punta a raccogliere da questa emissione 13-16 miliardi di euro.

La nuova emissione lanciata dal Tesoro per reperire le risorse necessarie agli interventi legati all'emergenza Covid, prevede un tasso cedolare minimo garantito reale dell'1,4% e un premio fedeltà raddoppiato dell'8xmille. La prima fase del periodo di collocamento riservato alla clientela retail si chiuderà mercoledì 20 maggio 83 giorni), poi sarà la volta degli specialisti, in un'unica giornata (21 maggio).

Il BTP Italia, sin dalla sua introduzione nel 2012 è sempre stato molto ambito dai risparmiatori, perché indicizzato all'inflazione italiana e con un tasso minimo garantito. Con la precedente edizione a ottobre 2019, scadenza ottobre 2027, il tasso minimo garantito era dello 0,65% ed il MEF aveva raccolto 6,75 miliardi. Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA