Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Biglietti aerei online, il prezzo dello stesso volo varia da pc a smatphone: ecco da dove prenotare e come risparmiare

Acquistare biglietti low-cost online è un'arte. Non bisogna lottare solo con orari e siti specifici, ma la "guerra" è con gli algoritmi

Biglietti aerei online, il prezzo dello stesso volo varia da pc a smatphone: ecco da dove prenotare e come risparmiare
di Angela Orecchio
7 Minuti di Lettura
Domenica 6 Marzo 2022, 16:18 - Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 09:46

Dopo anni in cui lockdown e chiusure hanno costretto a casa milioni di persone è il momento di tornare a volare. Così tutti digitalizzano sul web le loro ricerche di viaggi. Perché mentre una volta c'era solo l'agenzia a cui rivolgersi per avere informazioni su voli, treni, e pacchetti turistici ora è tutto a portata di click. Sembra facile, e più economico. Infatti confrontare i prezzi online è immediato e il cliente è certo di non incappare in fregature. Ma non è così.

Amadeus e Sabre, numeri uno nelle prenotazioni online, nel mirino dell'Antitrust Ue

Biglietti aerei, ecco come cambia il prezzo online

L'intenzione è una: qualche giorno per staccare ad Amsterdam. Partenza domenica 20 marzo da Milano. Proviamo a vedere da computer dell'ufficio (in pieno centro storico) e appare un'offerta della compagnia Klm a 144 euro per il volo diretto delle 6.25 del mattino. Qualche istante dopo facciamo la stessa prova dal cellulare, l'offerta c'è, ma il prezzo è diverso: 50 euro. Stesso volo, stessa tratta, prezzi diversi. Stessa situazione, ma con prezzi diversi sul sito Edreams e su altri, sul pc esce un prezzo, dal cellulare un altro. Ora che i biglietti aerei, ma anche i pacchetti turistici, variassero nei prezzi in funzione dell'anticipo con cui si prenota, del giorno e anche dell'orario è cosa nota, ma forse non tutti sanno che anche il dispositivo da cui si prenota fa la differenza. 

Aerei: Ue apre indagine su sistemi prenotazione biglietti

I danni dei Big Data

E sapete di chi è la colpa? Dei Big Data che muovono gli algoritmi. Ormai dai social network alle ricerche web siamo in mano ai calcoli che decidono cosa proporci in base ai movimenti che noi stessi facciamo in rete. Quindi il prezzo che il web ci propone dei biglietti aerei è in base a un conteggio fatto da un algoritmo che valuterebbe il prezzo "corretto" da proporci attraverso ricerche di settore che includono anche un ipotetico reddito dell'acquirente. Le "caratteristiche" del compratore quindi verrebbero acquisite attraverso i big data cioè l'insieme delle informazioni digitali raccolte in rete. 

Attraverso le ricerche online di un consumatore, i suoi acquisti, i suoi spostamenti registrati tramite la geolocalizzazione, l’utilizzo della carta di credito, le informazioni ricavate dal suo cellulare (e molto altro) è possibile conoscere nel dettaglio (o almeno pensare di conoscere) le sue abitudini così come quelle di una popolazione intera.

Così i Big Data vengono analizzati ed utilizzati dai siti di prenotazione i quali, attraverso degli algoritmi, sono in grado di capire quanto ciascuno è in grado di spendere.

Da Pc in ufficio

Da Smarphone:

 

La geolocalizzazione

Quindi in concreto se ci si collega da un pc di ultima generazione collocato in un ufficio del centro città, gli algoritmi svilupperanno dei risultati diversi in ordine alla propensione alla spesa dell’utente rispetto al caso di un pensionato di un piccolo paese di montagna che si collega da un vecchio pc. Il prezzo del biglietto dunque è il risultato di una serie di dati incrociati, primo tra tutti quello della geolocalizzazione del cliente. Fa differenza, infatti, che ci si trovi in città o in campagna, al Nord o al Sud.

Ucraina, la cyberguerra ora si combatte anche con lo spionaggio tra hacker

Il dispositivo da cui si prenota

Altro dato poi è il dispositivo utilizzato e anche il sistema operativo potrebbe incidere: iOS di Apple indicherebbe un acquirente di fascia media-alta; l’Android invece una fascia più bassa

Il fattore tempo

Poi c’è la questione tempo. Le prenotazioni nei primi cinque giorni della settimana tendono a vedersela con tariffe più elevate: l’algoritmo ipotizza si tratti di trasferta di lavoro. Da venerdì sera a domenica sera la media si abbassa: l’incrocio dei big data immagina che si tratti di un viaggio di piacere o di un’esigenza famigliare.

Ucraina, voli più lunghi e costosi. Tornano le rotte della guerra fredda sul Polo Nord: come cambiano i viaggi dall'Europa

I "trucchi" per risparmiare davvero

Purtroppo non siamo davanti ad una "scienza esatta", ufficialmente nessuno spiega quale siano queste dinamiche, diverse anche per ogni settore. Diventa così difficile anche capire di chi e cosa fidarsi quando prenotare un viaggio, ma esistono anche dei "trucchi" per fuggire dal "controllo" e avere un prezzo veritiero. Oltre quindi a scegliere periodi di bassa stagione, compagnie low cost e anche muoversi con anticipo rispetto alla data del viaggio esistono delle tecniche che non tutti conoscono per stare tranquilli. 

Turismo, Pasqua magra per le disdette dei russi: Roma e Firenze le più colpite

Navigare in anonimo

La prima, fondamentale, regola è quella di navigare in incognito con il tuo browser, perché se cerchi biglietti aerei in modalità normale più ripeti la ricerca su una determinata traccia più questa aumenterà di costo. I “colpevoli” sono i cookies, ossia le tracce che lasci dietro di te quando sei online e che marcano i tuoi passaggi come fossero orme. Le compagnie aree utilizzano questo stratagemma per mettere fretta e un po' di ansia al possibile acquirente di voli online, per far sì che non tentenni troppo e completi l'acquisto nel più breve tempo possibile. La soluzione è quella di utilizzare la modalità anonima disponibile con qualsiasi browser, ossia qualsiasi programma per navigare su Internet. Così puoi operare le tue ricerche senza pressioni.

Traffico aereo, prosegue ripresa traffico a gennaio ma spunta nodo Ucraina

La Vpn, i vantaggi

Il modo più semplice poi per ottenere voli economici dall’ Italia è sicuramente quello di usare una VPNUna VPN (Virtual Private Network) è una rete privata virtuale che garantisce privacy, anonimato e sicurezza attraverso un canale di comunicazione riservato (tunnel VPN) e creato sopra un’infrastruttura di rete pubblica. Il termine virtuale sta a significare che tutti i dispositivi appartenenti alla rete non devono essere necessariamente collegati ad una stessa LAN locale ma possono essere dislocati in qualsiasi punto geografico del mondo. Quindi una VPN consente di cambiare la posizione del proprio indirizzo IP garantendo contemporaneamente la riservatezza della propria attività di navigazione; in tal modo si potrà navigare tra le offerte sui voli di tutto il mondo senza che i siti di prenotazione tengano traccia dei dati e aumentino i prezzi. in molti hanno accusato di truffa questo sistema ma nella realtà dei fatti non c'è nulla di illegale. 

Airbnb, ecco le 10 case più amate su Instagram

I giorni migliori per prenotare

Un altro consiglio da tenere a mente è andare in controcorrente con le tendenze. Mai prenotare nei giorni in cui acquistano i biglietti coloro che viaggiano per lavoro. Le tariffe dedicate a tale categoria di viaggiatori sono concepite per un target senza problemi di budget e con poca flessibilità. Ecco perché è meglio prenotare tra il venerdì pomeriggio e la domenica sera quando le segreterie delle aziende sono inattive. Chi prenota in questa fascia temporale risparmia un 19% sui voli nazionali e un 12% sulle tratte internazionali.

Travel Tech al rilancio post-pandemia. Focus su community e automazione

Le newsletter sono fondamentali

Dare fiducia alle compagnie aeree è un altro trucco. Che tu abbia una meta prefissata o meno, questo trucco può aiutarti a trovare offerte davvero vantaggiose. A seconda delle due necessità, ti proponiamo due opzioni: Iscriverti alle newsletter. Questo ti sarà utile per conoscere le promozioni speciali delle compagnie o dei motori di ricerca per voli. Creare notifiche nei motori di ricerca. Questo trucco ti aiuta a rimanere aggiornato su tutti i cambiamenti di prezzo riguardanti i voli che ti interessano. 

Cybersecurity, allarme per i furti di account social: le regole per difendersi

Usare diverse carte di credito

Anche la carta di credito fa la differenza. Ebbene sì, anche la carta di credito con cui si realizza il pagamento influisce sul prezzo finale. A seconda del tipo di carta che utilizzi é possibile che venga aggiunta una piccola commissione, quindi ti conviene provare con diverse carte, se ne hai la disponibilità, paragonando tutti i prezzi finali ed effettuando il pagamento con quella più conveniente. In genere le carte di debito solo la migliore opzione. Un’altra idea é affiliarsi a una compagnia per ottenere le carte di pagamento che alcune di esse offrono. A cosa servono? Per ottenere punti a ogni acquisto di volo e, alla fine, godere di uno sconto speciale per i soci. Se hai abbastanza punti puoi anche arrivare a viaggiare gratis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA