Violenza donne, Pamio (AdR): "Siamo qui per ricordare che donne devono essere protette"

Violenza donne, Pamio (AdR): "Siamo qui per ricordare che donne devono essere protette"
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Novembre 2021, 13:15

(Teleborsa) - Il pollice piegato sul palmo della mano stratta in un pugno: la richiesta tacita di aiuto di tante donne vittime di violenza. Un gesto semplice ed efficace che Aeroporti di Roma oggi ha voluto ricordare, assieme ad Enac ed alle forze di polizia che lavorano all'aeroporto di Fiumicino, per sensibilizzare i passeggeri in transito nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Ne ha parlato a Teleborsa Veronica Pamio, Vicepresidente Relazioni Esterne e Sostenibilità di AdR.

"Aeroporti di Roma oggi ha voluto, assieme a tutte le forze di polizia e le istituzioni che lavorano in aeroporto - in primis Enac - dare un messaggio importante alle donne, per dire che noi siamo qui e siamo pronti a dare supporto. E se questo messaggio dovesse servire, in aeroporto o fuori, a dare il coraggio anche ad una sola donna di chiedere aiuto, noi avremo raggiunto il nostro obiettivo".


"Siamo qui, stiamo cercando di fare un'opera di sensibilizzazione in più, perché oggi è una giornata importante, sta accadendo in
tanti luoghi, contro la violenza sulle donne e verso una reale parità di genere".

"In questa giornata, oltre ad un'esibizione, stiamo dando dei braccialetti alle persone che entrano in aeroporto, ai nostri passeggeri
appunto, per sensibilizzare verso la violenza domestica e non nei confronti delle donne".

"Come in tanti altri luoghi, abbiamo illuminato i nostri uffici e la nostra aerostazione di rosso e questa è solamente una parte dell'attività che stiamo facendo, per tutto il mese, per aiutare le donne a denunciare laddove ce ne sia necessità e per ricordare a tutta la società italiana che le donne sono una parte importante e devono essere protette".

© RIPRODUZIONE RISERVATA