Variante Delta spaventa le Borse europee: in rosso anche Piazza Affari

Variante Delta spaventa le Borse europee: in rosso anche Piazza Affari
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Giugno 2021, 18:39 - Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 14:57

La variante Delta del coronavirus affonda le Borse e mette a serio rischio il rimbalzo dell'economia mondiale. È questo Male oggi anche Milano, soprattutto i titoli legati a viaggi e trasporti, a causa di nuovi lockdown.

Dal Sud Africa all'Australia, le nuove chiusure minacciano la ripresa del turismo, mentre arrancano anche i listini legati al petrolio. A pesare sono anche gli interrogativi sulle future mosse della Fed relative ai tassi. C'è attesa per il dato sull'occupazione Usa, in arrivo venerdì.

Banche, BCE: ci sono segnali di indebolimento della qualità del credito

Piazza Affari con tutta l'Europa ha chiuso in rosso. Il Ftse Mib ha infatti lasciato l'1,1% accelerando al ribasso nel finale di seduta. Scontano questo clima di incertezza le banche e il risparmio gestito con UniCredit (-3,1%), Bper (-3,2%) e Banca Mediolanum (-3,1%). Tra gli istituti di credito in perdita anche Intesa Sanpaolo (-2,4%) e Banco Bpm, che a fine giornata ha perso il 2,8% penalizzato, come tutto il comparto, dai timori sulle nuove misure di contenimento che potrebbero frenare la ripresa economica, con ripercussioni sulla solvibilità delle imprese e di conseguenza sulla qualità del credito degli istituti. E questo nonostante il giudizio positivo degli analisti in merito all'accordo siglato da Banco Bpm venerdì scorso con Covea per allineare le scadenza delle partnership bancassicurative del gruppo.La debolezza del greggio si riflette su Tenaris (-3,3%). Cede anche Pirelli, del -1,1%, che nella prima parte degli scambi aveva beneficiato del riassetto nell'azionariato di Camfin. Le vendite colpiscono Ferragamo che perde il 2,7% nel giorno dell'annuncio dell'arrivo del nuovo a.d. Marco Gobbetti, dopo il suo addio a Burberry.

Stellantis, Kepler Cheuvreux rivede il prezzo obiettivo

Tra i pochi titoli in positivo, St (+0,5%) in scia al Nasdaq e Ferrari (+0,7%). Strappa all'esordio il portale web MeglioQuesto (+70%). Intanto sul mercato dei cambi, un euro vale 1,193 dollari, poco mosso dagli 1,194 di venerdì in chiusura.

La moneta unica europea si attesta anche a 131,89 yen, mentre il rapporto dollaro/yen è a 110,56 dollari. Il petrolio si allontana dai massimi dal 2018 in vista della riunione dei paesi Opec+ di giovedì, da cui il mercato si attende un aumento dei livelli di produzione: il future agosto sul Wti segna -0,9% a 73,4 dollari al barile, mentre l'analoga consegna sul Brent si attesta a 75,4 dollari (-1,1%).

Bonus vacanza 2021, come sfruttare i 500 € per le ferie: le strutture aderenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA