DONALD TRUMP

Donald Trump abbandona il meeting con leader democratici

Giovedì 10 Gennaio 2019
(Teleborsa) - "Senza Muro non abbiamo nulla da discutere". Con queste parole, nella giornata del 9 gennaio, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha liquidato il meeting con i leader Democratici alla Casa Bianca, dopo che il Presidente della Camera, Nancy Pelosi, aveva ripetuto di non essere intenzionata ad approvare lo stanziamento dei fondi necessari alla costruzione della barriera di confine. Parlando alla Casa Bianca, lo ha detto il capofila della minoranza al Senato, Chuck Schumer.

In precedenza, il tycoon si era rivolto ai cittadini americani in TV, parlando dell'importanza che riveste la messa in opera del muro al confine con il Messico, rispondendo alle accuse mosse dalla speaker della Camera Nancy Pelosi: "Molti costruiscono recinzioni e barriere per le loro case non perché odiano le persone che stanno fuori, ma perché amano quelle che sono dentro".

Trump aveva appunto definito la richiesta di 5,7 miliardi di dollari per la sicurezza al confine "Solo una questione di buon senso", attribuendo ad "una ragione e una sola" il prosieguo dello shutdown: i "democratici" che non vogliono finanziare la sicurezza al confine.

Per tutta risposta, i Democratici respingono gli attacchi del miliardario rispondendo all'accusa: "Donald Trump la smetta di tenere in ostaggio gli americani e riapra il governo", queste le parole della Presidente della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi. Ultimo aggiornamento: 16:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma