Turchia, la Banca centrale lascia tassi invariati al 24%

Giovedì 25 Ottobre 2018
Non accenna a risolversi la crisi economica che sta attraversando la Turchia e che ha visto lo schizzare dell'inflazione e la perdita di oltre il 40% del valore della lira turca rispetto al dollaro.  

La Banca centrale turca ha fatto sapere in una nota che lascerà i tassi invariati al 24%. I tassi erano stati alzati a settembre scorso da un precedente livello del 17,75%. L'Istituto precisa che continuerà a utilizzare tutti gli strumenti disponibili per raggiungere l'obiettivo di stabilità dei prezzi.

Una politica monetaria restrittiva sarà mantenuta in modo decisivo fino a quando le prospettive di inflazione non mostreranno un miglioramento significativo. Le aspettative di inflazione, il comportamento dei prezzi, l'impatto delle recenti decisioni di politica monetaria, il contributo della politica fiscale al processo di riequilibrio e altri fattori che influiscono sull'inflazione saranno monitorati da vicino e, se necessario, sarà attuata un'ulteriore stretta monetaria. Conclude la nota rilasciata dall'Istituto turco.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua