Trenitalia, prove tecniche di Frecciarossa 1000 su Malpensa

Domenica 20 Gennaio 2019
(Teleborsa) - Prove tecniche di Frecciarossa 1000 su Malpensa, dopo un primo tentativo con ETR 500 di quasi dieci anni fa che non venne valutato soddisfacente dato lo scarso afflusso passeggeri e di conseguenza presto cancellato. Si trattò allora del primo collegamento ferroviario Alta Velocità su un aeroporto.

L'idea dei collegamenti alta velocità con i principali aeroporti d'Italia, sebbene mai definitivamente accantonata, si era ripresentata ufficialmente nel corso della presentazione a Milano dell'orario invernale 2018-19, con l'annuncio dello stesso Presidente del Gruppo FS, Gianfranco Battisti, dell'arrivo dei Frecciarossa all'aeroporto romano di Fiumicino e l'incremento dei Frecciargento già da tempo opranti sulla stazione ferroviaria del principale scalo aereo della capitale. E tra queste "novità", anche se non precisata nei tempi, non poteva cerco mancare la destinazione Milano Malpensa.

Un Frecciarossa 1000 di Trenitalia nei giorni scorsi è così tornato a viaggiare come test di prova tra Milano Centrale e il Terminal 2 di Malpensa proprio in vista della ripresa di collegamenti regolari. Le condizioni non sono, infatti, più quelle di quasi dieci anni fa. Il "movimento" di aerei e passeggeri su Malpensa è tornato a contare flussi considerevoli.

Diverse aerolinee, anche di primo livello, che operano servizi intercontinentali sullo scalo "varesino" (Malpensa è infatti in provincia di Varese, n.d.r.) hanno incrementato i propri collegamenti e deciso di aprirne dei nuovi, come ad esempio Singapore Airlines, che ha annunciato il volo Milano Malpensa-Singapore senza scali intermedi utilizzando i nuovi Airbus A350.

I dati parlano chiaro: nel 2010 a Malpensa transitarono 19 milioni di passeggeri, scesi a 18,5 l'anno dopo, con ulteriore progressiva diminuzione per diverso tempo. Poi l'inversione di tendenza, con il 2017 dove sono stati superati i 22 milioni di viaggiatori, fino a raggiungere i 24 milioni nel 2018.

Da considerare poi che tra l'estate e l'autunno prossimi l'aeroporto di Milano Linate chiuderà per tre mesi causa lavori, col conseguente aumento del carico di traffico proprio su Malpensa.

Senza dimenticare l'operazione di verifica, al momento in corso di valutazione avanzata, della partecipazione delle Ferrovie dello Stato al salvataggio e rilancio di Alitalia.

















© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma