Traffico aereo, il crollo del 2020: passeggeri -72,5% e perdite oltre un miliardo

Traffico aereo, il crollo del 2020: passeggeri -72,5% e perdite oltre un miliardo
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Luglio 2021, 16:15

(Teleborsa) - La pandemia da Covid-19 ha fortemente impattato sul trasporto aereo. Nel 2020, gli aeroporti italiani hanno visto diminuire i passeggeri del 72,5%, mentre le perdite complessive, solo tra marzo e settembre, hanno superato il miliardo di euro. Sono i dati dell'Enac – Ente nazionale aviazione civile contenuti nel "Rapporto e Bilancio sociale 2020" presentato oggi.

Lo scorso anno, i passeggeri transitati negli scali italiani sono stati 52.759.724, di cui 27, 7 milioni con destinazione estera, in contrazione del 78,3% e 25 milioni verso mete nazionali, in calo del 61,1%. Le riduzioni più vistose si sono verificate nei principali hub del Paese, come Fiumicino (-77,5%), Venezia (- 75,8%), Malpensa (- 74,9%), Bergamo (- 72,2%), Catania (- 64,1%).

A causa delle numerose cancellazioni di voli, le compagnie aeree hanno ricevuto un rilevante numero di richieste di rimborsi. Nel 2020, l'Enac ha dovuto gestire oltre 5.000 reclami e le sanzioni irrogate hanno comportato entrate per 313.333,26 euro.

Sempre nel 2020, a fronte di una nuova licenza alla società Ego Airways, sono state sospese le licenze per le società Air Italy e Ernest e revocata per la società cargo SW Italia. La contingenza negativa ha determinato anche forti conseguenze sugli investimenti infrastrutturali che, dopo un sostanziale blocco nei mesi del lockdown, sono stati tutti rivisti negli ultimi mesi.

L'Enac, di fronte alle diffuse e profonde difficoltà degli operatori del settore, ha adottato una serie di misure: sospensione e rateizzazione del pagamento del canone concessorio; riduzione della polizza fideiussoria a garanzia degli obblighi convenzionali; sospensione / rinnovo dei certificati delle società di assistenza a terra; proroga delle subconcessioni aviation.

"Il trasporto aereo è stato, innegabilmente, il fattore di diffusione del Covid, ma ormai è il più sicuro ed il ruolo dell'Enac è decisivo, collocando al centro della sua azione il passeggero", ha commentato il Presidente dell'Enac, Avvocato dello Stato Pierluigi Di Palma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA