Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

TJX taglia guidance: inflazione pesa su scelte consumatori

TJX taglia guidance: inflazione pesa su scelte consumatori
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 17 Agosto 2022, 14:30
(Teleborsa) - TJX Companies, multinazionale statunitense che gestisce negozi fisici e online beni casalinghi e abbigliamento a prezzo scontato, ha registrato vendite nette per il secondo trimestre dell'anno fiscale 2023 (terminato il 30 luglio 2022) pari a 11,8 miliardi di dollari, in calo del 2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le vendite comparabili negli Stati Uniti sono diminuite del 5% (rispetto a un +21% registrato un anno fa). L'utile netto è stato di 809 milioni di euro e l'utile per azione di 0,69 dollari, contro 0,64 dollari dello stesso periodo del 2021 (che includeva una tassa di estinzione del debito di 0,15 dollari per azione).

"Le vendite sono state inferiori a quanto ci aspettassimo poiché riteniamo che un'inflazione storicamente elevata abbia influito sulla spesa discrezionale dei consumatori", ha affermato il CEO Ernie Herrman.

TJX Companies ha aggiornato le prospettive per l'utile per azione per l'intero anno 2023 a 2,87-2,95 dollari da 2,94-3,01 dollari e le prospettive di vendita per l'intero anno 2023 negli Stati Uniti (su base comparabile) a una diminuzione del 2-3% da un aumento dell'1-2%.



(Foto: Photo by The Nix Company on Unsplash)
© RIPRODUZIONE RISERVATA