Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

TIM, Borsa premia nuovi passi per la Rete Unica

TIM, Borsa premia nuovi passi per la Rete Unica
2 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Maggio 2022, 20:00
(Teleborsa) - Protagonista di oggi a Piazza Affari il titolo Telecom Italia, tra le big del FTSE MIB, che chiude la seduta con un rialzo del 3,14%.

L'inizio di giornata è stato decisamente buono per il titolo che ha segnato un primo prezzo a 0,2904 Euro, attestandosi sopra i picchi del 27 maggio, per poi perdere forza nell'arco della riunione.

A fare da assist fin dall'avvio è stato l'annuncio che la stessa TIM, CDP Equity, Kkr, Macquarie e Open Fiber hanno firmato un Memorandum of Understanding per avviare il processo di integrazione delle reti di TIM e Open Fiber.

Dunque la rete unica si farà, almeno è così che la Borsa ha letto l'impegno dalla firma della lettera di intenti.

La firma del MOU "è il primo passo di un piano coraggioso per TIM, la più grande azienda di telecomunicazioni italiana", ha commentato Pietro Labriola, amministratore delegato di TIM, in un post inviato ai dipendenti, la firma del memorandum.
Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del principale indice della Borsa di Milano. Al momento, quindi, l'appeal degli investitori è rivolto con più decisione alla compagnia telefonica rispetto all'indice di riferimento.

La tendenza di breve di Telecom è in rafforzamento con area di resistenza vista a 0,295, mentre il supporto più immediato si intravede a 0,2776. Attesa una continuazione al rialzo verso quota 0,3124.

L'investimento presenta un rischio di guadagno/perdita decisamente elevato, con la volatilità giornaliera che si posiziona a 3,13. Gli investitori propensi al rischio sembrano essere fortemente interessati all'azienda telefonica, visto l'elevato livello dei volumi giornalieri a 163.889.696, che risulta essere superiore rispetto alla media mobile a 86.926.680.
© RIPRODUZIONE RISERVATA