Thales Alenia Space realizzerà un satellite interamente elettrico per servizi di connettività in volo e marittimi

Martedì 29 Ottobre 2019

In arrivo un satellite di telecomunicazione completamente elettrico per garantire connettività principalmente ad aerei e navi. Thales Alenia Space, joint venture fra la francese Thales (67%) e Leonardo (33%) ha siglato una lettera di accordo con Eutelsat per l’acquisizione della commessa per la produzione di Eutelsat 10B, un satellite completamente elettrico.
 
Il satellite Eutelsat 10B si basa sulla linea di prodotto Spacebus Neo di Thales Alenia Space e sarà utilizzato per missioni in Europa, nel bacino del Mediterraneo, in  Medio Oriente come sull’cceano Atlantico, Africa e oceano Indiano. Con un lancio previsto per il 2022, Eutelsat 10B sarà posizionato a 10°E e avrà un’aspettativa di vita di 15 anni. Il valore complessivo del programma ammonta a 300 milioni di euro, spese di lancio e assicurazioni inclusi. 
 
«Eutelsat 10B è il 28° satellite ordinato a Thales Alenia Space da Eutelsat, il 6° satellite Thales Alenia Space che si basa sulla linea di prodotto Spacebus Neo e il 4° con a bordo un processore digitale trasparente di quinta generazione per una missione interamente digitale. Vorrei ringraziare Eutelsat per la fiducia di lunga data e condividere questo successo con le Agenzia Spaziale Francese ed europea, il cui contributo ai programmi di sviluppo è stato essenziale per soddisfare le esigenze del mercato e dei clienti di oggi», ha dichiarato Jean-Loïc Galle amministratore delegato di Thales Alenia Space. 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA