Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Superbonus 110%, Enea: sfiorano i 44 miliardi le detrazioni previste

Superbonus 110%, Enea: sfiorano i 44 miliardi le detrazioni previste
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Agosto 2022, 17:00
(Teleborsa) - ENEA ha pubblicato i dati aggiornati al 31 luglio 2022 sull'utilizzo del Superbonus 110%, ovvero la detrazione nella misura del 110% delle spese sostenute per una serie di interventi di efficientemente energetico su case e condomini. Le asseverazioni hanno raggiunto quota 223.951, per un totale investimenti ammessi a detrazione di oltre 39,7 miliardi di euro e un totale investimenti per lavori conclusi ammessi a detrazione pari a oltre 28,1 miliardi di euro (pari a circa il 70,9%).

Le detrazioni previste a fine lavori salgono quindi a 43,7 miliardi di euro, mentre le detrazioni maturate per i lavori conclusi sono arrivate quasi a quota 31 miliardi di euro.

Le asseverazioni condominiali sono state 33.318, per un totale di investimenti condominiali pari a 19,3 miliardi di euro e lavori condominiali realizzati pari a 12,2 miliardi di euro (66,7%). Le asseverazioni per edifici unifamiliari sono state 121.925, per un totale investimenti in edifici unifamiliari di 13,7 miliardi di euro e un un totale lavori in edifici unifamiliari realizzati di 10 miliardi di euro (73,4%). Le asseverazioni per unità immobiliari funzionalmente indipendenti sono state 68.703, con il totale investimenti in unità immobiliari indipendenti a 6,6 miliardi di euro e Lavori in unità immobiliari indipendenti realizzati a 5,1 miliardi di euro (77,8%).

L'investimento medio per condomini è di 581.793,65 euro, quello per gli edifici unifamiliari di 112.588,13 euro e quello per unità immobiliari funzionalmente indipendenti di 96.643,70 euro.

I condomini pesano per il 14,9% sul totale degli edifici ammessi a detrazione, gli edifici unifamiliari per il 54,4% e le unità immobiliari funzionalmente indipendenti per il 30,7%.

A livello di investimento, i condomini pesano per il 48,8%, gli edifici unifamiliari per il 34,5% e le unità immobiliari funzionalmente indipendenti per il 16,7%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA