Mediaset olandese, ecco il progetto riservato: già nel 2017 era pronta la holding

Martedì 25 Giugno 2019 di Rosario Dimito
Mediaset olandese, ecco il progetto riservato già nel 2017 era pronta la holding
Era dal 2017 che Mediaset aveva intenzione di traslocare in Olanda. E' datato, infatti, 20 dicembre di quell'anno l'atto di registrazione ad Amsterdam, davanti al notaio C.A. Vooght, di DutchCo, la newco che entro fine anno diventerà MFE - Media For Europe nv - diventando la Superholding del gruppo Fininvest. MFE controllerà le nuove società operative Mediaset e Mediaset España. Dalle carte ufficiali della complessa operazione, che Il Messaggero. it è in grado di pubblicare, emergono questi e altri dettagli finora inediti del progetto approvato il 7 giugno scorso dai cda di Cologno Monzese e Mediaset España.

IL DOCUMENTO: 1 - 2 - 3

Le due società saranno protagoniste di una fusione transfrontaliera tripartita per incorporazione di Mediaset e Mediaset España in DutchCo che oggi momentaneamente è stata battezzata Mediaset Investment e, a regime, prenderà il nome di MFE con uno statuto blindato che attribuisce il voto multiplo: agli azionisti come Fininvest, che per cinque anni deterranno le azioni, un voto sarà pari a 10. Inoltre lo statuto taglia fuori Vivendi e Simon fiduciaria in quanto hanno titoli in violazione di norme. Ma ecco il piano che nasce dal presupposto «di trovare una sede neutrale ed adeguata alla realizzazione di un piano così ambizioso». Nei desiderata del gruppo guidato da Pier Silvio Berlusconi c'è di attrarre Prosiebensat1, il gruppo radio tv tedesco di cui Cologno ha acquistato il 9,8%. I tedeschi però, per il momento sono disposti ad accordi commerciali ma nulla di più. Ultimo aggiornamento: 14:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma