SPREAD

Borse europee in ripresa, Milano sale del 2%. Spread sotto quota 270

Venerdì 4 Gennaio 2019
Borse europee in rialzo grazie ai segnali di distensione nei rapporti commerciali tra Stati Uniti e Cina. Il ministero del Commercio cinese ha confermato che i negoziatori statunitensi visiteranno la Cina, la prossima settimana, per il primo confronto diretto tra le due potenze da quando i capi di stato dei due Paesi si sono incontrati all'inizio di dicembre. A migliorare il sentiment contribuisce inoltre la notizia che negli Stati Uniti la Camera ha approvato la legge di bilancio per porre fine allo shutdown governativo in vigore dallo scorso 22 dicembre.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a 268 punti base, con un calo di 5 punti base, mentre il rendimento del Btp a 10 anni si attesta al 2,86%.

Tra gli indici di Eurolandia in primo piano Francoforte, che mostra un forte aumento dell'1,70%, buona performance per Londra, che cresce dell'1,19%, e sostenuta Parigi, con un discreto guadagno dell'1,23%. Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo del 2,14%.

Tra le migliori blue chip di Piazza Affari, decolla Mediobanca, con progresso del 4,71%. Tra le altre banche, svetta Ubi che segna un importante progresso del 4,38%. Vola Unicredit, con un +4,32%. In evidenza anche Saipem, che mostra un incremento del 4,53% grazie al recupero dei prezzi del petrolio.


  Ultimo aggiornamento: 15:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelli che vogliono tutelare i piloni della Tangenziale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma