Spotify, gli utenti premium aumentano più del previsto

Spotify, gli utenti premium aumentano più del previsto
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Febbraio 2021, 13:15

(Teleborsa) - Gli utenti mensili attivi di Spotify sono cresciuti del 27% nel quarto trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo di un anno prima, arrivano a 345 milioni, con un crescita a due cifre in tutte le regioni. Considerando l'intero 2020, la società svedese di musica in streaming ha raggiunto 74 milioni di utenti in più, contro i 64 milioni del 2019. Sono stati soprattutto i mercati di India, Stati Uniti ed Europa occidentale a guidare questa notevole crescita.

Gli abbonati Premium sono cresciuti del 24% a 155 milioni nel trimestre, battendo le stime degli analisti che erano per 153.3 milioni. Per l'intero anno, i nuovi utenti premium aggiunti sono stati 30 milioni (28 milioni nel 2019). Rispetto alle previsioni, l'America Latina e l'Europa hanno ottenuto risultati particolarmente positivi, ha sottolineato la società.

Il fatturato del quarto trimestre è stato di 2.17 miliardi di euro, in crescita del 17%. I ricavi da utenti premium sono cresciuti del 15% a 1.89 miliardi mentre i ricavi da pubblicità sono aumentati del 29% a 281 milioni di euro. Spotify ha raggiunto quota 2,2 milioni di podcast sulla piattaforma (rispetto a oltre 1,9 milioni di podcast nel terzo trimestre), con il 25% degli utenti che li ja ascoltati su base mensile.

La società ha registrato una perdita operativa nel quarto trimestre di 69 milioni di euro, dopo un utile di 474 milioni di euro nello stesso periodo dell'anno predente. La società si è detta concentrata sulla crescita degli utenti, accettando di sostenere perdite in diversi trimestre consecutivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA