Seduta negativa in Borsa. Piazza Affari in calo

Mercoledì 15 Aprile 2020

(Teleborsa) - Seduta negativa per Piazza Affari e le altre Borse europee, in scia alle preoccupazioni per l'economia mondiale ed alle indicazioni che arrivano da Oltreoceano. Intanto i listini USA mostrano scambi in profondo rosso.

Sul mercato valutario, negativo l'Euro / Dollaro USA, in flessione dello 0,70%. Lieve calo dell'oro, che scende a 1.716,9 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) crolla del 3,23%, scendendo fino a 19,46 dollari per barile.

Torna a galoppare lo spread, che si posiziona a +234 punti base, con un forte incremento di 19 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dell'1,86%.

Tra i listini europei sessione nera per Francoforte, che lascia sul tappeto una perdita del 3,90%, in caduta libera Londra, che affonda del 3,34%, e pesante Parigi, che segna una discesa di ben -3,76 punti percentuali. A picco Piazza Affari, con il FTSE MIB che accusa un ribasso del 4,78%.

In discesa a Piazza Affari tutti i comparti.

Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori tecnologia (-6,89%), beni industriali (-6,59%) e costruzioni (-5,86%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Diasorin (+7,00%) e Italgas (+0,82%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Poste Italiane, che crolla dell'8,80%.

Sensibili perdite per Buzzi Unicem, in calo dell'8,74%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, RCS (+3,13%), Inwit (+2,66%), IMA (+1,67%) e Rai Way (+0,78%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Saras, che prosegue le contrattazioni a -10,35%.

Soffre Banca Generali, che evidenzia una perdita dell'8,96%.

In apnea doValue, che arretra dell'8,59%.

Tonfo di Banca Mediolanum, che mostra una caduta dell'8,32%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA