Scarpa vara piano di investimenti da 12 milioni di euro

Scarpa vara piano di investimenti da 12 milioni di euro
4 Minuti di Lettura
Martedì 25 Gennaio 2022, 16:37

Scarpa, azienda italiana specializzata nella produzione di calzature da montagna, vara un piano di investimenti da 12 milioni di euro destinati allo sviluppo del business, con un particolare focus su sostenibilità, internazionalizzazione e innovazione.

Per quanto riguarda gli investimenti sulla sostenibilità, il piano varato dall’azienda - spiega una nota - prevede una serie di interventi che consentiranno di raggiungere alcuni target Esg (ambiente sociale e governance). Tra questi, il rinnovamento e l’ampliamento degli impianti fotovoltaici installati nella sede di Asolo, che attualmente già consentono un risparmio di circa 320 tonnellate di emissioni di CO2 all’anno, e l’acquisto di Garanzie d’Origine da fonti rinnovabili certificate per una quota pari al 100% dell’energia elettrica utilizzata in Italia. Sono previsti inoltre investimenti in nuovi macchinari che consentiranno di abbattere il consumo di energia e di migliorare l’efficienza energetica in ambito produttivo. 

L’operazione è finalizzata anche al rafforzamento del piano di internazionalizzazione avviato da Scarpa. Sono previsti infatti interventi significativi mirati all’ammodernamento degli stabilimenti produttivi situati in Italia, Serbia e Romania e l’acquisto di nuovi macchinari, nell’ottica di una sempre maggiore attenzione all’impatto ambientale e una crescente sensibilità per il benessere dei dipendenti e la vivibilità dei luoghi di lavoro. 

Una quota degli investimenti verrà poi destinata alla voce innovazione, capitolo su cui la società investe circa il 5% del fatturato. Particolare attenzione verrà data anche allo sviluppo dell’industria 4.0, attraverso un ammodernamento delle infrastrutture IT che permetterà di potenziare la digitalizzazione dei processi produttivi.

“L’industria dell’outdoor vive un momento di grande espansione e pensiamo che questo trend possa proseguire anche nei prossimi anni - sottolinea il presidente di Scarpa, Sandro Parisotto -. Questo rinnovato interesse a livello mondiale per le attività all’aria aperta ci dà grande fiducia e ci spinge a proseguire la nostra politica fortemente orientata all’innovazione e alla sostenibilità. Con il nuovo piano di investimenti intendiamo porre le basi per guardare al futuro e delineare gli obiettivi di crescita per i prossimi anni, puntando ad aumentare la produttività e creare nuovi modelli di business virtuosi. Valori come eccellenza e qualità hanno reso Scarpa una realtà internazionale, ma allo stesso tempo profondamente legata alle sue origini e al territorio. Partendo da qui, proseguiamo il nostro percorso investendo in modo significativo per essere sempre più innovativi e green, abbracciando un’idea di sostenibilità che si traduce in responsabilità nei confronti dei dipendenti, del territorio, dei consumatori. La scelta di destinare nuove risorse proprio in questa direzione è un ulteriore passo in avanti verso i nostri obiettivi”.

Il piano di investimenti varato da Scarpa è stato supportato da un finanziamento di 12 milioni di euro erogato da UniCredit, con intervento di garanzia parziale di Sace.

Scarpa intanto ha annunciato l’ingresso tra i suoi "Brand Ambassador" di uno dei più grandi sciatori di sempre: lo statunitense Bode Miller, campione che può vantare nella sua lunga carriera un palmares ricco di trofei, tra cui 6 medaglie olimpiche, 33 gare di Coppa del Mondo e 5 medaglie iridate. L’atleta rappresenterà il brand di Asolo a livello mondiale, collaborando inoltre al lancio e alle future evoluzioni di 4-Quattro, un nuovo scarpone ibrido da sci alpino e alpinismo, ultraleggero e performante, destinato a portare una forte innovazione nel mercato.

“Dal mio punto di vista l’evoluzione di uno sport va di pari passo con lo sviluppo dell’attrezzatura che si utilizza - sottolinea Miller -. Questa nuova collaborazione è per me una scelta naturale: Scarpa può vantare una lunga esperienza nello sviluppo di nuovi prodotti e condivido il suo approccio fondato su ricerca e innovazione, con una grande attenzione alla sostenibilità e alla performance. Sono davvero entusiasta di iniziare questa partnership e dare il mio contributo a sviluppare i nuovi progetti dell’azienda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA