Salone Mobile.Milano slitta al 7-12 giugno 2022

Salone Mobile.Milano slitta al 7-12 giugno 2022
2 Minuti di Lettura
Lunedì 17 Gennaio 2022, 15:00

(Teleborsa) - Slitta il Salone del Mobile.Milano, l'appuntamento più atteso dell'anno per l'arredamento ed il design. La 60esima edizione del Salone è stata spostata di un paio di mesi e si terrà dal 7 al 12 giugno 2022. Lo ha deciso il CdA di Federlegno Arredo Eventi, in accordo con Fiera Milano.

"Stante l'evolversi della situazione pandemica si è reso necessario lo slittamento di due mesi della sessantesima edizione del Salone del Mobile. Una decisione che permetterà lo svolgimento della fiera in totale sicurezza e, a tutti i buyer, non solo italiani ed europei, di vedere dal vivo il meglio delle creazioni delle aziende del design la cui alta adesione dimostra quanto il settore riconosca alla manifestazione il grande valore in termini di posizionamento e di business", ha spiegato Claudio Feltrin, presidente di FederlegnoArredo.

"Preservare il valore internazionale del Salone del Mobile, la fiera del design più importante al mondo che ha proprio nell'export il suo core business - ha sottolineato - significa infatti consentire alle nostre aziende di incontrare clienti già acquisiti e potenziali, creando i presupposti affinché le nostre esportazioni continuino a crescere".

Maria Porro, presidente del Salone del Mobile.Milano ha affermato che la decisione di posticipare l'evento consentirà di "sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest'anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest'ambito da creativi, designer e aziende".

"Siamo pronti ad ospitare la prossima edizione del Salone. Siamo orgogliosi perché nei nostri spazi espositivi, tra gli stand del Salone, ci sarà l'Italia del presente e del futuro", ha commentato Luca Palermo, amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano, aggiungendo "l'edizione dello scorso settembre ha sancito la ripartenza del sistema fieristico. Vogliamo che questa sia l'edizione della conferma della rinascita del Paese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA