SACE, Lenti: "Sostenibilità e inclusione al centro di New Views of Working"

SACE, Lenti: "Sostenibilità e inclusione al centro di New Views of Working"
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 17:30

(Teleborsa) - Sostenibilità, digitale, persone e spazi. Questi – come spiega la direttrice Risorse Umane di Sace, Lavinia Lenti, intervistata in occasione della presentazione del progetto "New Views of Working" – i quattro pilastri della nuova visione del lavoro in Sace. La società ha scelto le linee geometriche e le figure stilizzate dell'artista Ale Giorgini per rinnovare il secondo piano della sede romana di Palazzo Poli. Un progetto innovativo all'insegna dell'inclusione, tema centrale per Sace che ha recentemente preso parte all'iniziativa "4 Weeks 4 Inclusion" organizzando lo show cooking "Indovina chi viene a cena? La ricetta dell'inclusione", curato dalla giovane chef abruzzese Sarah Cicolini presso gli spazi di Eataly, a Roma.


Sace prepara il ritorno in presenza dopo la pandemia ridisegnando gli spazi di lavoro. Quali i principi che hanno guidato il progetto "New Views of Working"?

"Sace sta iniziando a ritornare in ufficio con una modalità graduale. L'obiettivo di questo progetto è quello di fare in modo che gli spazi diventino sempre di più un momento di condivisione, collaborazione e co-creazione. La pandemia ci ha insegnato che molte attività possono essere svolte in remoto anche con maggiore efficacia ed efficienza, quindi lo spazio fisico dell'ufficio diventa sempre più uno spazio dove preservare le relazioni. Si tratta di un tema che abbiamo molto a cuore perché Sace si impegna per il benessere delle proprie persone e quindi creare un ambiente di lavoro che sia sostenibile, aperto, inclusivo, innovativo e digitale è un elemento che sicuramente crea engagement nelle persone e maggior benessere".

Sace ha aderito alla "4 Weeks 4 Inclusion". In che modo?

"4 Weeks 4 Inclusion" è una bellissima maratona che ha visto partecipare 200 aziende che si sono confrontate sui temi della diversità e dell'inclusione. Sace è impegnata su questo fronte già da diverso tempo. È un percorso ancora molto lungo in quanto Sace ha un approccio ampio che va ad analizzare tutte le componenti della diversità: le tematiche di genere, le tematiche LGBTQI+, il sostegno alla genitorialità, il tema generazionale, il tema della disabilità. Questo perché il nostro obiettivo è la valorizzazione delle nostre persone e la creazione di un ambiente orientato al benessere. Per quanto riguarda la 4 Weeks 4 Inclusion, in particolare, l'adesione di Sace si è concretizzata attraverso l'organizzazione di uno show cooking, guidato dalla giovane chef abruzzese Sarah Cicolini, che ha visto partecipare diversi rappresentanti delle HR, esperti di tematiche di diversity, che hanno colto l'occasione di cucinare una ricetta insieme per riflettere e condividere le tematiche della diversità e dell'inclusione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA