Sace, Decio: "Chiudiamo un 2018 da record. Superati tutti gli obiettivi"

Lunedì 1 Aprile 2019
(Teleborsa) - Approvato dal Consiglio di Amministrazione di Sace, presieduto da Beniamino Quintieri, il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2018. Sace Simest, il Polo dell'export e dell'internazionalizzazione del Gruppo CDP, ha chiuso l'anno con un utile netto a 186,1 milioni di euro, ROE al 3,9%; Solvency Ratio al 174; efficienza Cost/Income al 12% con un utile cumulato superiore del 19% al target di Piano e un livello di risorse mobilitate a sostegno delle imprese italiane pari a 28,6 miliardi di euro, in crescita del 13% rispetto al 2017, il dato più alto raggiunto nel supporto all'export.

L'utile, si legge in una nota, "è superiore al target di budget e di Piano Industriale, ed è stato raggiunto nonostante il forte aumento della sinistrosità nel settore delle costruzioni, e il minor contributo della gestione finanziaria, a causa della situazione di mercato nella seconda metà dell'anno, garantendo al contempo una politica di riservazione particolarmente prudenziale, con un coverage della riserva rischi in corso al 111%".

Il risultato 2018, – sottolinea la nota – aggiungendosi alle performance degli ultimi anni, porta a 72 miliardi di euro il valore complessivo delle risorse mobilitate da Sace Simest a sostegno delle aziende italiane nell'arco dell'ultimo triennio, 11 punti percentuali sopra l'obiettivo stabilito dal Piano Industriale approvato nel 2016 e in crescita del 60% dal 2016. Le risorse mobilitate a supporto di Mid Cap e PMI sono state pari a 20 miliardi, con un incremento del 20%, dal 2016.

"Chiudiamo un 2018 da record e un triennio di soddisfazioni, avendo superato tutti gli obiettivi di un piano di crescita molto ambizioso". Ha dichiarato l'amministratore delegato di Sace, Alessandro Decio. "Risultati – conclude Decio – raggiunti in piena coerenza con gli obiettivi di sostenibilità economica. Siamo peraltro già esclusivamente concentrati nella realizzazione del nuovo Piano 2019-21 approvato a febbraio".












© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma