Sace, Beniamino Quintieri verso la conferma a presidente

Sabato 18 Maggio 2019
Nomine Sace: a giorni Cassa Depositi e Prestiti dovrebbe procedere al rinnovo dei vertici. In pole position per la presidenza resta  la conferma di Beniamino Quintieri. Si tratterebbe di un riconoscimento importante per un manager di lunga esperienza che siede dal giugno 2016 alla presidenza della società di cui era già stato Consigliere dal 2002 al 2007.
Quella di Quintieri è peraltro una carriera costruita sulla delicata sponda del commercio estero italiano, vero motore della nostra economia: Quintieri infatti dal 2001 al 2005 è stato Presidente dell'Istituto per il Commercio Estero (Ice) ed ha ricoperto la carica di Commissario Generale del Governo per l'Esposizione Universale di Shanghai 2010. A pesare sulla riconferma di Quintieri non solo i buoni rapporti con il ministro dell'Economia Giovanni Tria, che il manager conosce bene essendo ordinario di Economia Internazionale presso la Facoltà di Economia dell'Università di Tor Vergata, ma anche il bilancio di questi anni della società, che con Simest forma il Polo dell'export e dell'internazionalizzazione del Gruppo Cdp. L'ultimo esercizio infatti si è chiuso con risorse mobilitate a favore delle imprese italiane sui mercati esteri per 28,6 miliardi di euro, in crescita del 13% rispetto al 2017 e del 21% sul 2016. Un risultato ottenuto, peraltro, «nel pieno rispetto degli obiettivi di sostenibilità economica fissati dal Piano Industriale 2016-2020» e «consentendo alla società di confermare la propria solidità patrimoniale e finanziaria». A testimoniarlo l'assegno da 90 milioni di euro - su un utile da 186 milioni - staccato all'azionista unico come dividendo per il bilancio 2018.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma