Ryanair, perdite per 815 milioni nell'ultimo anno: pesa il Covid sul bilancio in rosso

Ryanair, perdite per 815 milioni nell'ultimo anno: pesa il Covid sul bilancio in rosso
2 Minuti di Lettura

Ryanair ha registrato una perdita di 815 milioni di euro per l'anno terminato il 31 marzo, rispetto al profitto di 1 miliardo euro l'anno precedente. Il traffico è sceso dell'81% a 27,5 milioni, rispetto ai 149 milioni dell'anno precedente. I ricavi si attestato 1,64 miliardi (-81%). Sui risultati pesano le restrizioni Covid-19. La società evidenzia che le prenotazioni sono aumentate significativamente dall'1 aprile, con una forte ripresa nella seconda metà dell'anno, ma la visibilità per l'esercizio rimane «vicina allo zero», rendendo impossibile fornire una guidance.

Alitalia, stipendi di aprile pagati in due rate domani e martedì. Vestager: «Evitare scelte irreversibili»

Ryanair ha ribadito che il traffico rimarrà in una gamma da 80 milioni a 120 milioni di passeggeri per il prossimo anno finanziario che termina a marzo 2022. «Siamo cauti nelle nostre prospettive», ha detto il direttore finanziario Neil Sorahan ha detto in un'intervista. «Si tratta di di far tornare la loro fiducia tra le persone». Sorahan ha anche espresso preoccupazione per un aumento delle infezioni da covid in India.

Lunedì 17 Maggio 2021, 08:51 - Ultimo aggiornamento: 18:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA