Prysmian, 50% dei ricavi da prodotti low carbon entro il 2022

Venerdì 22 Maggio 2020
(Teleborsa) - Prysmian punta sulla transizione energetica e si impegna a incrementare la percentuale dei ricavi da "low carbon products" al 50% entro il 2022. Il Gruppo ha approvato la Dichiarazione non Finanziaria 2019 e definito i nuovi obiettivi di sostenibilità a medio termine entro il 2022, in linea con i Sustainable Development Goal delle Nazioni Unite.

La società si impegna inoltre alla decarbonizzazione e all'economia circolare in termini di processi produttivi, con l'obiettivo per il 2022 di diminuire del 2-3% le emissioni di CO2 e del 3% i consumi energetici, portando al contempo al 66% la percentuale di rifiuti riciclati.

Il Consiglio di Amministrazione di Prysmian ha anche approvato il Bilancio di Sostenibilità – Dichiarazione non Finanziaria 2019. Il valore economico generato totale è ammontato a 11.653 milioni di euro. Nella dimensione ambientale le emissioni di CO2 sono ammontate a circa 890.000 tonnellate, mentre i consumi energetici a circa 10.000.000 GJ. La percentuale di dipendenti azionisti che aderiscono al programma YES ammonta a circa il 33%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani