Procedura, Dombrovskis: "Tempi decisione dipendono da misure dell'Italia"

Martedì 18 Giugno 2019
(Teleborsa) - Una Spada di Damocle sul futuro dell'Italia che si avvicina a grandi passi con il Governo al lavoro ormai da giorni per tentare di "disinnescare" la procedura d'infrazione nei confronti del nostro Paese per via dell'alto debito.

"I tempi di decisione della Commissione Europea sulla eventuale apertura di una procedura per debito all'Italia dipenderanno dalle risposte del Governo." Lo ha detto Valdis Dombrovskis, Vicepresidente della Commissione UE e Commissario Europeo per la stabilità finanziaria, a margine del Brussels Economic Forum, alla domanda se l'esecutivo UE discuterà la questione durante la riunione del 26 giugno o in quella del 2 luglio .

"Sappiamo che il Consiglio ha tempo di decidere entro il 1 agosto - ha ricordato - non possiamo dare una data specifica su quando l'argomento sarà discusso dal Collegio dei commissari. Questo dipende dall'Italia e dal tipo misure e di aggiustamenti che l'Italia presenterà sulla sua traiettoria di bilancio e dagli elementi che fornirà per la valutazione della Commissione". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma