Prese di profitto sulle borse asiatiche

Giovedì 14 Febbraio 2019
(Teleborsa) - Seduta contrastata per le principali borse asiatiche, con l'attenzione degli investitori che resta concentrata sulle trattative commerciali USA-Cina, nella speranza che venga raggiunta presto un'intesa. Intanto, secondo rumor, il Presidente americano Donald Trump sarebbe orientato a posticipare di 60 giorni la scadenza della tregua sui dazi.

L'indice Nikkei della borsa di Tokyo ha portato a casa un lieve ribasso dello 0,02% a 21.139,71 punti mentre il più ampio Topix ha guadagnato appena lo 0,04% a 1.229,36 punti. Sul fronte macroeconomico, il PIL del Giappone è salito a un tasso annualizzato dell'1,4% nell'ultimo trimestre dell'anno, dopo una contrazione pari a -2,6% registrata nel terzo trimestre.

Miste le borse cinesi, con Shanghai in aumento dello 0,11% e Shenzhen dello 0,82%. Giù invece dello 0,25% Hong Kong mentre Seoul vola dell'1,11%. Limature per Taiwan (-0,02%).

Tra le altre piazze asiatiche in verde Singapore +0,12% e Bangkok +0,06%. Jakarta flette lo 0,11%. Piatta Kuala Lumpur.

Mumbai cede lo 0,37% mentre Sidney lima lo 0,01%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma