Porto di Cagliari, il Mise invita a procedere con cassa integrazione

Mercoledì 14 Agosto 2019
(Teleborsa) - Si apprende da una nota del Ministero dello Sviluppo Economico che questo, insieme a MIT e al Ministero del Lavoro, ha già presentato una proposta per salvaguardare i lavoratori e rilanciare lo scalo portuale di Cagliari.

La nota fa riferimento alle procedure aperte dal gruppo Conship per condurre gli oltre duecento lavoratori della Cict ad una cassa integrazione per cessazione di attività anziché al licenziamento. Dal MiSE arriva infatti l'invito formale affinchè "l'azienda proceda con l'istanza di cassa integrazione per poter seguire il percorso indicato al tavolo ministeriale e auspichiamo che questo venga fatto al più presto."

La crisi di Governo, fa sapere lo stesso Ministero, non può che ritardare i tempi delle operazioni.





  Ultimo aggiornamento: 18:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma