Ponti, buoni benzina ai dipendenti contro i rincari

Lara e Giacomo Ponti, ad del Gruppo Ponti
2 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Dicembre 2022, 21:57 - Ultimo aggiornamento: 22:32

Bonus benzina per tutti i dipendenti di Ponti, azienda alimentare specializzata nel settore dell'aceto, per supportare le famiglie alle prese con il caro-bollette e la crescita dell'inflazione.

“Il 2022 è stato un anno particolarmente difficile per i conti degli italiani, come per quelli delle aziende, a causa dell’aumento del costo della vita e dell’energia, per questo - spiegano Lara e Giacomo Ponti, ad del Gruppo Ponti – abbiamo deciso di consegnare ai nostri dipendenti dei buoni benzina, che sono un modo concreto per alleviare in parte l’impatto dell’aumento dei costi energetici e per ringraziarli per il loro impegno. I nostri dipendenti sono patrimonio essenziale dell’azienda: è anche grazie al loro lavoro quotidiano che riusciamo a raggiungere risultati importanti e a mantenere la leadership nel nostro settore di riferimento”.

In una nota il gruppo alimentare sottolinea che a partire dagli anni ’90, la società eroga un premio di produzione esteso a tutte le categorie, compresi lavoratori stagionali e a tempo determinato. “In questi anni lo abbiamo adattato alle esigenze di lavoratori e lavoratrici – spiegano Giacomo e Lara Ponti –. L’ultimo accordo, per esempio, prevede flessibilità e permessi retribuiti aggiuntivi in caso di malattia grave dei figli. Riteniamo corretto che, con la produttività, aumenti anche il riconoscimento a chi lavora con noi. La sostenibilità d’impresa è per noi un requisito fondamentale per gestire e portare a compimento le sfide future e rimanda immediatamente ai valori dettati dall’agenda 2030. Proprio per questo siamo impegnati a ridurre l’impatto ambientale misurandolo attraverso standard internazionali. Dal 2021 siamo Società Benefit, certificazione che siamo gli unici ad avere nel nostro settore. Con il piano di sostenibilità del prossimo triennio ci siamo posti obiettivi ambiziosi, dall’azzeramento del gender pay gap, all’offerta di benefit e welfare aziendale, alla costruzione di filiere di fornitura certificate. Ci impegniamo a sostenere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA