Piazza Affari in rally. Ottime Unicredit e Stellantis

Piazza Affari in rally. Ottime Unicredit e Stellantis
3 Minuti di Lettura
Giovedì 5 Maggio 2022, 11:15

(Teleborsa) - Brillante Piazza Affari, che si allinea all'ottima performance delle principali borse europee. Le performance del Vecchio Continente arrivano in scia ai forti rialzi di Wall Street e dopo che la banca centrale degli Stati Uniti ha aumentato i tassi di interesse di 50 punti base, comunicando una posizione meno hawkish di quanto molti temevano.

Giornata di importanti trimestrali per il mondo bancario europeo. UniCredit svetta a Piazza Affari dopo i risultati del primo trimestre, sui quali pesa l'impatto della Russia dopo rettifiche su crediti prudenziali per 1,3 miliardi di euro, ma nei quali è stato confermato il buyback da 1,6 miliardi di euro. Positiva anche SocGen, che ha registrato un utile in crescita nonostante i maggiori accantonamenti, mentre perde terreno Credit Agricole, che ha segnalato un utile in calo per accantonamenti su Russia e Ucraina.

Reazione positiva del mercato ai risultati del primo trimestre di Stellantis, che ha segnalato ricavi in crescita grazie a migliori prezzi e mix prodotti, mentre è poco mossa TIM, con l'AD Pietro Labriola che ha commentato i passi avanti della riorganizzazione del gruppo e sulle partite aperte (DAZN, rete unica, interessamento da parte dei fondi).

Prevale la cautela sull'Euro / Dollaro USA, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,27%. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,56%. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,28%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +197 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,97%.

Nello scenario borsistico europeo ben impostata Francoforte, che mostra un incremento dell'1,50%, tonica Londra che evidenzia un bel vantaggio dell'1,09%, e incandescente Parigi, che vanta un incisivo incremento dell'1,57%.

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dell'1,11%; sulla stessa linea, performance positiva per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata in aumento dell'1,12% rispetto alla chiusura precedente.

In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+1,31%); come pure, balza in alto il FTSE Italia Star (+1,54%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in primo piano Unicredit, che mostra un forte aumento del 6,20%.

Decolla Interpump, con un importante progresso del 3,29%.

In evidenza Fineco, che mostra un forte incremento del 2,86%.

Svetta Banca Mediolanum che segna un importante progresso del 2,84%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Enel, che prosegue le contrattazioni a -1,03%.

Pensosa Moncler, con un calo frazionale dello 0,80%.

Tentenna Terna, con un modesto ribasso dello 0,65%.

Giornata fiacca per Telecom Italia, che segna un calo dello 0,55%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Ferragamo (+5,58%), Sesa (+3,64%), Tinexta (+3,58%) e Technogym (+3,02%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Mfe B, che continua la seduta con -1,19%.

Piccola perdita per Fincantieri, che scambia con un -0,69%.

Tentenna Cattolica Assicurazioni, che cede lo 0,63%.

Sostanzialmente debole Autogrill, che registra una flessione dello 0,55%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull'andamento dei mercati:

Giovedì 05/05/2022
02:45 Cina: PMI servizi Caixin (preced. 42 punti)
08:00 Germania: Ordini industria, mensile (atteso -1,1%; preced. -0,8%)
08:45 Francia: Produzione industriale, mensile (atteso 0,2%; preced. -1,2%)
13:30 USA: Challenger licenziamenti (preced. 21,39K unità)
14:30 USA: Costo unitario lavoro, trimestrale (atteso 9,9%; preced. 0,9%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA