Piaggio, utile in aumento a 46,7 milioni

Mercoledì 26 Febbraio 2020
Piaggio ha chiuso l'esercizio 2019 con risultati in forte crescita: l'utile è balzato di quasi il 30% a 46,7 milioni di euro. Il cda ha intenzione di proporre all'Assemblea un saldo saldo del dividendo di 5,5 centesimi di euro per azione, che porta ad 11 centesimi di euro, che porta il dividendo totale dell'esercizio, includendo l'acconto.

I ricavi netti consolidati sono stati pari a 1.521,3 milioni di euro, in crescita del 9,5% rispetto ai 1.389,5 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2018 (+7,7% a cambi costanti). Il Margine lordo industriale di 458,8 milioni di euro segna una crescita dell'8,3% sul 2018, (+7% a cambi costanti).

A 31 dicembre 2019 il Gruppo Piaggio ha venduto complessivamente nel mondo 611.300 veicoli, in crescita dell'1,3% (603.600 al 31 dicembre 2018). Nel periodo il Gruppo ha registrato un forte incremento dei ricavi in particolare nell'area Asia Pacific (+23,2%), seguita dall'area Emea e Americas (+8,8%) e dall'India (+4,8%).

Emerge un Ebitda di 227,8 milioni di euro, in aumento del 12,9% ed un Ebitda margin al 15% (14,5% nel 2018), il valore più alto mai registrato dal 2006 (data dell'Ipo). Il risultato operativo (EBIT) è stato pari a 104,5 milioni di euro, in crescita del 12,7% rispetto ai 92,8 milioni di euro al 31 dicembre 2018.

L'indebitamento finanziario netto (PFN) al 31 dicembre 2019 risulta pari a 429,7 milioni di euro, in linea con il dato al 31 dicembre 2018 (429,2 milioni di euro) nonostante l'impatto pari a 20,4 milioni di euro derivanti dell'adozione del principio contabile IFRS 16 dalla modifica alla politica sui dividendi. Escludendo tali effetti, l'indebitamento finanziario netto adjusted risulta pari a 389,7 milioni di euro, in miglioramento per 39,5 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2018.

Nel periodo di riferimento il Gruppo Piaggio ha consuntivato investimenti per 140,9 milioni di euro, in aumento del 22,2% rispetto ai 115,3 milioni di euro del 2018.


  Ultimo aggiornamento: 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua