PharmaNutra ottiene tre nuovi brevetti in Italia e Russia

PharmaNutra ottiene tre nuovi brevetti in Italia e Russia
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Novembre 2021, 12:00

(Teleborsa) - PharmaNutra ha ottenuto la concessione di tre nuovi brevetti: due rilasciati alla controllata Alesco dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e il terzo, in capo invece a PharmaNutra rilasciato dalla Russian Federal Agency for Intellectual Property.

Il primo brevetto italiano, identificato con il N. 102019000022989, è relativo ad un nuovo ingrediente funzionale, il Cromo Sucrosomiale® (UltraChrome™). Il cromo è un microelemento che contribuisce a modulare il metabolismo energetico e al mantenimento dei normali livelli di glucosio nel sangue. L'applicazione della Tecnologia Sucrosomiale® ne garantirà una migliore tollerabilità e livelli di assorbimento, trovando applicazione in formulazioni dedicate al controllo del colesterolo e della glicemia.

Il secondo attestato di brevetto concesso ad Alesco S.r.l. (N. 102019000023016) riguarda invece la produzione di nuove formulazioni comprendenti un minerale e un polisaccaride, loro eventuali composizioni e l'uso nella supplementazione di detto minerale. La nuova formulazione rappresenta un ulteriore upgrade della Tecnologia Sucrosomiale®, che punta a sviluppare nuove soluzioni e tecnologie per amplificare l'assorbimento e la tollerabilità dei nutrienti.
PharmaNutra fa sapere inoltre che la Russian Federal Agency for Intellectual Property ha rilasciato l'attestato di brevetto per la produzione e l'utilizzo degli Acidi Grassi Cetilati (CFA), il principio funzionale contenuto in tutti i prodotti della linea Cetilar®. Dopo la concessione dello stesso in India e Cina, anche la Federazione Russa si aggiunge alla lista dei Paesi che riconoscono la validità del brevetto, ampliando e consolidando ulteriormente le strategie di sviluppo internazionali del Gruppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA